PARTNERSHIPS E RISORSE

Questa sezione fornisce alcune riflessioni su come si potrebbe migliorare le prestazioni della vostra organizzazione nel settore della gestione delle Partnership e delle Risorse.

 

La prima parte è una breve spiegazione del Criterio 4, di cosa è una partnership, dove trovare partner e come gestire le risorse dell'organizzazione. In fondo a questa pagina, troverete la "scheda di valutazione" per aiutarvi a valutare come sta la vostra organizzazione in termini di gestione di Partnership e Risorse. Infine, potrete scoprire quali sono i vostri punti di forza e le opportunità di miglioramento che avete in questa area.

 

COSA SI INTENDE PER PARTNERSHIP?

 

Definiamo una partnership come "un rapporto di lavoro tra due o più parti che creano valore aggiunto per il cliente". Una partnership può essere formata, tra gli altri, con i clienti, la società, i principali fornitori, enti di formazione o organizzazioni non governative (ONG).

 

Le organizzazioni eccellenti pianificano e gestiscono le partnership esterne, i fornitori e le risorse interne al fine di sostenere la strategia e le politiche e il funzionamento efficace dei processi. Esse si assicurano inoltre della gestione efficace dell’impatto ambientale e sociale.

 

COME DECIDERE CHI POTREBBE ESSERE UN BUON PARTNER O FORNITORE PER VOI?

 

Le organizzazioni eccellenti segmentano e differenziano partner e fornitori, in linea con la strategia dell'organizzazione, e adottano politiche e procedure adeguate per la loro gestione efficace. Costruiscono un rapporto sostenibile con partner e fornitori basati su fiducia reciproca, rispetto e apertura.

 

E I VOSTRI FORNITORI? PER COSA SONO ADATTI?

 

Il concetto di partnership va oltre i tradizionali rapporti cliente / fornitore, ma i "normali" fornitori hanno ancora il loro posto e ruolo da svolgere.

 

In effetti, un buon settore dove cominciare a pensare alla propria strategia di partnership è quello dei fornitori. Esaminando la catena di fornitura, cosa vi dice la regola di Pareto (80/20)? Che il 20% dei vostri fornitori vi fornirà l'80% dei vostri prodotti, parti, componenti o supporto software? Quali potrebbero essere i vantaggi di un rapporto più integrato con alcuni o tutti quelli che appartengono a questo 20%?

Non vi è dubbio che la tendenza degli ultimi anni è stata quella di ridurre la base dei fornitori dell'organizzazione. La relazione diventa più stretta con quelli che sopravvivono e, anzi, in molte organizzazioni vi sono esempi di fornitori che attivano partnership con uno dei loro clienti.

 

QUALI SONI I BENEFICI?

 

Lo scopo di fare delle partnership è quello di fornire all'organizzazione un valore aggiunto che non si può raggiungere in qualsiasi altro modo. I vantaggi tipici possono comprendere  uno, alcuni o tutti i seguenti: riduzione dei tempi di commercializzazione, essere i primi sul mercato con nuove tecnologie e riduzione dei costi.

 

LA GESTIONE FINANZIARIA PER ASSICURARE IL SUCCESSO SOSTENIBILE

 

Quali che siano le fonti, ogni organizzazione eccellente ha sistemi che aiutano a finanziare le proprie ambizioni e, cosa altrettanto importante, a gestire le proprie risorse finanziarie a sostegno delle proprie attività quotidiane, tra cui il finanziamento di attività di miglioramento.

 

Tutte le organizzazioni hanno bisogno di avere indicazioni chiare sui loro più importanti parametri di prestazione finanziaria, per esempio Cash Flow e fatturato. Si possono anche conoscere altre misure importanti per l’organizzazione, a seconda della natura del suo business. L'utilizzo di strumenti quali il Risk Management, Discounted Cash Flow (DCF), analisi di sensitività, tasso interno di rendimento (IRR), analisi costi-benefici, economic value added (EVA) e Activity Based Costing (ABC) possono tutti aiutare un'organizzazione a una migliore gestione delle proprie capacità finanziarie.

 

Il concetto di delega del controllo finanziario è un tema comune condiviso dalle organizzazioni eccellenti, così come lo sviluppo del controllo finanziario è collegato con la valutazione della performance individuale.

Ci sono diversi criteri per pianificare il futuro e decidere se un particolare investimento è quello corretto. Per esempio: una stima dei costi, spese in conto capitale, vantaggi per il cliente e stima delle scadenze. Le organizzazioni eccellenti garantiscono alti livelli di fiducia degli stakeholder, assicurando che i rischi finanziari siano identificati e gestiti in modo adeguato.

 

Uno dei principi fondamentali del Modello EFQM per l'Eccellenza è il concetto di valutazione e affinamento. Il modello è un quadro dinamico, non statico, e indica che, per quanto si pensi di essere bravi, c'è sempre spazio per migliorare.

 

LA GESTIONE DEGLI EDIFICI, ATTREZZATURE E MATERIALI IN MODO SOSTENIBILE

 

E’ necessario sapere quali sono le risorse chiave, oltre al personale, come si segmentano e qual è la percentuale del capitale investito assegnato alle immobilizzazioni.

 

Si possono utilizzare diversi strumenti per ottimizzare le attività, alcuni sono i seguenti, utilizzati solitamente in un ambiente di produzione:

 

 

Una delle più grandi sfide per le organizzazioni di oggi è quello di individuare come ottenere di più dalle risorse che utilizzano rispetto a quello che ottengono oggi e, allo stesso tempo, di riconoscere la propria responsabilità di buon cittadino, ridurre al minimo il danno che attualmente si produce all'ambiente e gestire gli eventuali effetti negativi. Un numero crescente di organizzazioni sta adottando lo standard ISO 14000 per aiutarli ad avere il controllo in questo settore. Questa norma non specifica i livelli di prestazione ambientale e non è pensato per specifiche attività economiche. Invece, offre un quadro di riferimento per un approccio strategico globale per le vostre politiche, piani e azioni. Un secondo quadro di riferimento è il sistema di audit di ecogestione (EMAS). L'obiettivo generale di questa iniziativa della Commissione europea è quello di promuovere il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e fornire le informazioni rilevanti per il pubblico.

 

LA GESTIONE DELLA TECNOLOGIA PER SUPPORTARE LA STRATEGIA DI FORNITURA

 

Le organizzazioni che aspirano all’eccellenza riconoscono l'importanza delle nuove tecnologie e le usano per aiutare a mantenerle nelle prime posizioni. Esse coinvolgono le persone e altri soggetti interessati nello sviluppo e nella diffusione di nuove tecnologie per massimizzare i benefici generati. Esse inoltre utilizzano la tecnologia per sostenere l'innovazione e la creatività.

 

La gestione delle informazioni e delle conoscenze è in grado di sostenere un processo decisionale efficace. Le organizzazioni eccellenti hanno processi che li aiutano a gestire i dati, le informazioni e le conoscenze per ottenere i migliori effetti. Esse sanno ciò che è importante, perché è importante e chi ha bisogno di avere accesso a tali informazioni.

 

 

Il concetto di persone giuste che hanno le informazioni giuste al momento giusto, nel posto giusto e nella forma giusta si estende oltre il personale. Può valere anche per i vostri partner, i vostri fornitori e dei vostri clienti. Una organizzazione eccellente utilizza i dati e le informazioni sulle prestazioni e le capacità dei processi per identificare le opportunità e per generare innovazione.

 

Tornando ora al concetto di gestione della conoscenza che un'organizzazione possiede, la sfida è quella di gestire entrambi i tipi di conoscenza tacita ed esplicita in modo integrato e coerente, legato ai piani complessivi per il futuro dell'organizzazione. Come può una organizzazione gestire al meglio la sua conoscenza esplicita e, allo stesso modo, come potrebbe agevolare e gestire il trasferimento dalla conoscenza tacita a quella esplicita per sostenere il concetto di apprendimento organizzativo? Il più grande fattore abilitante è l'impegno del personale  per passare da una cultura in cui "la conoscenza è potere", dove se ti dico quello che so io perdo la mia base di potere, ad una in cui se ti dico quello che so, sarò valutato, riconosciuto e premiato.

 

Cliccare qui per accedere alla scheda di Valutazione delle Partnership e Risorse. Questa scheda di valutazione è in formato PDF, è possibile compilare il modulo, salvarlo o stamparlo.

 

© EFQM - Terms of Use - Privacy Statement